Salute e Benessere

La storia della pasta secca come la conosciamo oggi è legata alla dominazione araba della Sicilia secondo diversi storici.

Era il 1154, quando il geografo arabo Edrisi menzionava “un cibo di farina in forma di fili”, la “triyah” preparata a Trabia. Dalla Sicilia la pasta cosi preparata veniva poi esportata nel continente.

Sempre secondo il geografo arabo già a metà del 1100 in Sicilia e in particolare nella zona di Trabia si produceva così “tanta pasta” che se ne esportava “in tutte le parti, in Calabria e in altri Paesi musulmani e cristiani e se ne spediscono moltissimi carichi di navi”.

Ma quanto è buona la pasta , come si fa a farne a meno?

Questa è la domanda che spesso ci facciamo ma diciamocelo,
la pasta fa bene.

Pasta in Sicilia

LA PASTA ALLA BASE DI UNA CORRETTA ALIMENTAZIONE

Cardine della dieta mediterranea, la Pasta deve essere considerata come alimento irrinunciabile nell’alimentazione quotidiana.

Con il suo elevato contenuto di carboidrati complessi la Pasta è da considerare un alimento particolarmente importante della nostra alimentazione.

Nella rappresentazione grafica della piramide alimentare, i cereali ricchi di carboidrati complessi, tra cui la Pasta, si collocano infatti alla base, là dove stanno gli alimenti che dovrebbero essere consumati più volte al giorno.

La Pasta presenta anche una discreta quantità di proteine (11% circa), anche se a basso valore biologico, mentre ha una quantità del tutto trascurabile di grassi.

La pasta e lo sport

La pasta nello Sport è un alimento tipico della nostra tradizione italiana ed occupa un posto di onore nella piramide alimentare della dieta mediterranea.

Dal punto di vista energetico la pasta di semola fornisce circa 350 Kcal per 100 g mentre quella integrale 320 Kcal  e quella all’uovo 365 Kcal.

In uno sport di endurance come il ciclismo, la maratona, il triathlon o comunque di resistenza, la presenza della pastasciutta nella dieta settimanale dell’atleta è fondamentale.

Ma se non sei un professionista dello sport , poco cambia, la pasta è indicata nella dieta di chi vuole mantenersi in buono stato di salute, ma anche di chi vuole perdere un po’ di peso (proprietà saziante della Pasta, in particolar modo integrale) e di chi, dovendo svolgere un’intensa attività fisica, ha bisogno di energia prontamente utilizzabile. Inoltre, se assunta insieme ad alimenti proteici (condimento a base di pesce, carne o formaggio) permette di utilizzare le proteine a scopo plastico (per favorire la crescita muscolare), piuttosto che energetico.

La Pasta e i Bambini

Un’alimentazione sana ed equilibrata è fondamentale per la crescita dei bambini.

Infatti non può prescindere dall’apporto nutritivo di pane e pasta (meglio se integrali) frutta e verdura, legumi, pesce e carne.

La pasta e i cereali andrebbero addirittura consumati sia a pranzo che a cena: questo alimento rappresenta una componente fondamentale della loro dieta.

La pasta è importantissima e lo è soprattutto per un motivo: rappresenta la fonte energetica di carboidrati primaria fondamentale per l’attività fisica e il conseguente sviluppo del corpo.

Top